Statuto del coro

Oggetto sociale e scopo

Costituzione e sede

E' costituita una associazione denominata CORO EUROPAE CANTORESL'associazione ha sede in Ispra (VA), Via Enrico Fermi, presso la Commissione delle Comunità Europee - Centro Comune di Ricerca - Stabilimento di Ispra.

Scopo ed oggetto

L'associazione non ha scopo di lucro, e' apartitica, apolitica ed ha la finalità di diffondere la pratica del canto corale e offrire esibizioni in pubblico in luoghi appropriati.

L'associazione ha per oggetto la pratica e la diffusione del canto corale e l'offerta di esibizioni in pubblico in luoghi appropriati nel rispetto delle norme vigenti e la pratica di tutte le attività socio-culturali-ricreative che l'assemblea dei soci desidererà intraprendere.

Potra' compiere qualsiasi operazione ritenuta opportuna per il conseguimento dell'oggetto sociale, comprese le compra-vendite e le permute di beni immobili e di beni mobili soggetti a registrazione; la stipulazione di mutui e la concessione di pegno o ipoteca relativamente ai beni sociali; la concessione di fidejussioni e altre malleverie.


Possono associarsi i lavoratori dipendenti della Commissione delle Comunità Europee - Centro Comune di Ricerca - Stabilimento di Ispra e loro familiari.

Possono associarsi anche persone non dipendenti della sopramenzionata Commissione delle Comunità Europee. Possono essere soci ordinari dell'associazione tutti coloro che ne condividano e ne accettino finalità e modi di attuazione e siano ammessi con delibera dal Consiglio di Amministrazione a maggioranza assoluta dei presenti.

Organisazione

Sono organi dell'associazione:

a)            l'assemblea degli associati;

b)            il Consiglio di amministrazione;

c)            il Collegio dei revisori dei conti, qualora l'Assemblea ne deliberi la costituzione.

Nessuna carica e' retribuita. Il Consiglio di amministrazione può stabilire il rimborso delle spese sostenute dagli associati incaricati di svolgere qualsiasi attività in nome e per conto dell'associazione.




Assemblea

Convocazione 

L'assemblea, composta da tutti i soci ordinari, e' convocata dal Presidente. La comunicazione della convocazione deve essere eseguita almeno otto giorni prima della data fissata per l'assemblea, e deve contenere indicazioni precise sugli argomenti all'ordine del giorno, la data, l'ora e il luogo dell'assemblea. L'assemblea degli associati si riunisce in seduta ordinaria almeno una volta all'anno.

I compiti dell'assemblea sono;

a) approvare il bilancio preventivo e consuntivo;

b) discutere ed approvare il programma annuale formulato dal Consiglio di amministrazione;

c) approvare regolamenti interni proposti dal Consiglio di amministrazione;

d) eleggere i componenti del Consiglio di amministrazione, ed i revisori dei conti, se costituito;

e)            stabilire la composizione numerica del Consiglio di amministrazione.

L'assemblea si riunisce in seduta straordinaria su richiesta di almeno un terzo degli associati e di almeno un terzo dei membri del Consiglio di amministrazione, o per volontà del Presidente ogni qual volta egli ne ravvisi la necessita'.

 

Deliberazioni

Le assemblee sono valide in prima convocazione con la presenza di tanti associati costituenti almeno la meta' piu' uno degli associati iscritti e, in seconda convocazione, qualunque sia il numero degli associati presenti. La seconda convocazione può avere luogo anche il giorno successivo alla prima.

Le assemblee indette per l'elezione degli organi dell'associazione, sono valide se e' presente la maggioranza assoluta degli associati. Le deliberazioni comunque vengono prese a maggioranza dei votanti e presenti.

Le assemblee convocate per modificare lo Statuto o per sciogliere l'associazione, debbono essere presenti almeno i due terzi degli associati.

Le deliberazioni relative vanno prese a maggioranza assoluta dei presenti ed il relativo verbale deve essere sottoposto a registrazione.


Consiglio d'administrazione

Composizione 

Il Consiglio di Amministrazione ė composto da  cinque a nove membri.

Il Consiglio di amministrazione, nella prima seduta, se non vi ha già provveduto l'assemblea dei soci, elegge a maggioranza assoluta, il Presidente, il vice Presidente, il segretario e il tesoriere. Il Consiglio di amministrazione si riunisce ogni qual volta il Presidente lo ritenga opportuno e almeno una volta ogni tre mesi.

Le riunioni sono valide con la presenza della meta' piu' uno dei componenti, compreso il Presidente. Le deliberazioni si adottano a maggioranza semplice, eccetto quanto stabilito dal primo comma del presente articolo.

Compiti generali

Sono compiti del Consiglio di amministrazione:

a) assegnare l'incarico di Direttore Musicale

b) formulare il programma annuale da sottoporre all'approvazione dell'assemblea;

c)  predisporre le relazioni da presentare all'assemblea sull'attività svolta;

d)  predisporre annualmente i bilanci preventivo e consuntivo;

e)  deliberare l'accettazione di lasciti, donazioni, oblazioni e contribuzioni varie;

f)   proporre all'approvazione dell'assemblea il regolamento interno o modifiche dello statuto;

g)  altre deliberazioni non riservate ad organi specifici dell'associazione.

I componenti del Consiglio di amministrazione durano in carica tre anni e sono rieleggibili.

Compiti detaggliiti

Al Presidente compete la rappresentanza onoraria dell'associazione. Presiede e convoca l'assemblea ed il Consiglio di amministrazione, firmandone i relativi verbali, ed ha la responsabilità di far eseguire le deliberazioni adottate dagli organi predetti, assicurando lo svolgimento organico ed unitario dell'attività dell'associazione.

Il vice Presidente sostituisce il Presidente in caso di suo impedimento.

In caso di impedimento o assenza o decadenza del Presidente e del vice Presidente, gli stessi vengono sostituiti dal Consiglio di amministrazione.

Il Presidente ha la legale rappresentanza dell'associazione; sovraintende inoltre la gestione amministrativa ed economica dell'associazione, di cui firma gli attiIl Segretario si occupa del registro protocollo per la registrazione della corrispondenza in arrivo e in partenza.Provvede alla registrazione, su apposito libro, dell'iscrizione di nuovi associati.

Tiene aggiornato lo schedario. Redige i verbali delle sedute del Consiglio, trascrive quelli relativi alle assemblee generali degli associati, curando che questi ultimi siano firmati dal Presidente e dal segretario dell'assemblea.

. Il Tesoriere cura la compilazione del bilancio preventivo, seguendo al riguardo le indicazioni del Consiglio di amministrazione e del Presidente. Provvede alla compilazione del rendiconto annuale da sottoporre anch'esso all'esame ed all'approvazione del Consiglio di amministrazione. Tiene aggiornata la contabilita' sociale nei modi stabiliti dal Consiglio di amministrazione e delle norme regolamentari e legislative in vigore, tenendo in perfetta regola i libri contabili. Firma, d'incarico del Presidente, la corrispondenza e i mandati di pagamento.Il Tesoriere e' responsabile della gestione delle somme di pertinenza dell'associazione da lui riscosse o affidategli; e' tenuto a presentare i conti ad ogni richiesta sia del Presidente che del Segretario che del Collegio dei revisori dei conti, se costituito.

Provvede alla tenuta in regola del libro di cassa e degli altri documenti contabili inerenti a tutto il movimento di cassa.

Una volta al mese il tesoriere presenta al Consiglio la situazione di cassa aggiornata. E' autorizzato a tenere a sue mani una somma fissata dal Consiglio di amministrazione per eventuali pagamenti urgenti.

L'Economo, ove nominato, tiene aggiornato su apposito registro l'inventario di tutto il materiale sociale, ne sorveglia la manutenzione e ne e' responsabile.

Provvede alle piccole spese per le quali dispone di un fondo reintegrante fissato dal Consiglio di amministrazione. In mancanza di nomina, le funzioni di economo vengono svolte dal vice Presidente.




Pagine secondarie (1): Statute Chorus